World Sporting Academy Sport Science School
Annuncio Pubblicitario
martedě 07 luglio 2020
Abbiamo 1 visitatore e 1 utente online
Ginnastica
 ginnastica-artistica.jpg

 Artistica Femminile

 ginnastica-artistica maschile.jpg

 Artistica Maschile

 ginnastica-ritmica sportiva.jpg

 Ritmica Sportiva

 ginnastica-aerobica sportiva.jpg

 Aerobica Sportiva

 topolino.gif
 Ginnastica per Tutti
 
Affiliato
logo_fijlkam
 logofipe
 
fgi.jpg
 
coni.gif
 
logo_acsi
 csen-logo
 
Sport Science School
 scienze_motorie_l_aquila
 Scienze Motorie l'Aquila
Web Link
Web link
La Competizione nella Ginnastica Generale
Scritto da Jean Carlo Mattoni   
giovedě 19 gennaio 2006

 gymnestrada 1.bmp

Il Senso della Competizione

Parlare di competizione significa dover considerare una delle caratteristiche più diffuse nella natura vivente. La competizione si manifesta in tutte le attività dell’uomo e assume caratteristiche particolari che derivano dalla sua natura cosciente e razionale.

Lo Spirito di Competizione

È stato un impulso primario sia per l’evoluzione umana che per il suo dinamismo sociale, e risulta tuttora la spinta più concreta al progresso della civiltà. Tutto viene messo a confronto, tutto viene filtrato dal desiderio di miglioramento in termini di qualità, quantità, efficienza e bellezza. Lo spirito di competizione risulta uno stimolo inesauribile alla crescita del senso sociale, del rapporto con gli altri, dell’avanzamento culturale e del progresso tecnologico. In poche parole è di incentivo a tutto quanto può coinvolgere l’uomo nel suo processo di crescita e di conquista di più ampie dimensioni. Analizzando il mondo del movimento, la competizione ha sempre rappresentato un momento di particolare attrazione. Nella evoluzione delle attività sportive, il significato essenziale della competizione ha seguito due derivazioni principali:

  • Attività sportive a caratteristica ISTINTIVA
  • Attività sportive a caratteristica LOGICA

Le attività sportive a caratteristica istintiva sono legate ad azioni naturali di esecuzione, come il correre, il superare ostacoli, distanze o altezze, il confrontarsi nella lotta sia individuale che collettiva, lo scagliare attrezzi etc… Queste attività di movimento suggeriscono forme immediate di competizione e si ritrovano nel corredo naturale dell’uomo come una sorta di eredità arcaica. Da esse provengono forme sportive che richiamano movimenti una volta necessari alla sopravvivenza e che poi, disusati, sono stati disciplinati e trasformati dalle tecniche fino a diventare la base portante di forme sportive vere e proprie. Le attività sportive a caratteristica logica richiedono invece di accantonare ogni reazione istintiva per agire, secondo processi logici, sul piano della creatività, della immaginazione e dello sviluppo di doti acrobatiche ed estetiche sia individuali che collettive. Sono sport che si basano sulla produzione di forme costruite a immagine dei nostri pensieri e delle nostre fantasie. In questo tipo di attività, assai spesso, il piacere di mostrare le proprie abilità appare appagante anche sulla necessità della competizione, il gusto dello spettacolo e della originalità gestuale prevalgono sul quello del confronto. La competizione in queste situazioni non è intesa solo come confronto con un avversario, ma si manifesta nella lotta e nella vittoria con i propri limiti e le proprie capacità. I vari sport quindi hanno origini culturali differenti e coinvolgono valori educativi che producono forme di esecuzione e rappresentazioni con significati diversi. Senza dubbio le caratteristiche della Ginnastica Generale (GG) aderiscono ad attività creative di tipo logico e si manifestano attraverso l’espressione e la gestualità corporea.

Le Competizioni all’interno della GG

Tutte le attività della FIG sono caratterizzate dai medesimi significati fondamentali:

  • La ricerca della spettacolarità
  • Il dominio e il controllo delle difficoltà
  • Il senso estetico del gesto

Queste caratteristiche non sono solo presenti nelle attività tradizionali come la Ginnastica Artistica Maschile (GAM), Ginnastica Artistica Femminile (GAF) e Ginnastica Ritmica (GR), ma anche in quelle di più recente acquisizione quali l’Aerobica, il Trampolino e gli Sport Acrobatici. In effetti la GG accoglie in sé tutte le attività della FIG e ne è la radice fondamentale. Essa come base delle diverse attività, ha la possibilità di amalgamarle, integrarle e adattarle a nuovi contenuti, creando così una propria immagine estremamente dinamica e varia Però la stessa struttura aperta della GG, che consente molteplici scelte su ogni aspetto delle attività di movimento, rende complicato confinarla in regole fisse e rigide.

Relazione tra GG e Competizioni

La GG non può essere in contrapposizione con le varie forme di competizione poiché per istituzione deve tutelare la libertà nella scelta delle forme, dei contenuti e dei valori del movimento. Per questo motivo le attività competitive sono previste nella definizione stessa del settore. Naturalmente la GG, non prevedendo alcuna forma di specializzazione e selezione, resta nel quadro della attività Generale. Infatti le competizioni che si muovono in questo settore non vengono chiamate Competizioni di GG ma piuttosto competizioni all'interno della Ginnastica Generale. Una recente indagine fatta sui vari tipi di competizione presenti nelle varie Federazioni membro ha dato risultati piuttosto deludenti. Appare però chiaro che in molte nazioni, all’interno dei programmi di GG, esistono molti tipi di competizione. L’aspetto competitivo è comunque estremamente diverso da una Federazione all’altra, e spesso non è comparabile. In alcune nazioni, ad esempio, le attività competitive della GG sono simili a una forma preparatoria di appoggio alla GAM, GAF e GR. Questa forma di interpretazione pone la GG in funzione gregaria di altri settori come se non sia capace di avere una immagine propria. In altri paesi le competizioni hanno assunto una precisa immagine supportando aspetti educativi che per le loro caratteristiche non potevano trovare spazio negli altri settori di competizione della FIG. La GG nella sua varietà legittima invece competizioni non ancora ufficiali che spesso rispecchiano consuetudini nazionali legate alle tradizioni e alle culture delle varie Federazioni membro. Quello che per la GG risulta di difficile soluzione è il trovare una forma competitiva che, pur mantenendo inalterati i significati essenziali delle competizioni FIG, possa offrire una formula di rappresentazione comune. Ciò che comunque risulta chiaro è che la competizione individuale inquadrata in specializzazioni provenienti dalle altre sei discipline non ha nulla a che vedere con la GG. Essa è una disciplina a caratteristica collettiva e il tentativo di alterarne la configurazione finisce per essere un mediocre tentativo di inquinarne la connotazione. Le forzature derivanti da forme competitive tipiche di altre specialità creano quelle confusioni che sono il risultato di una malintesa competenza specifica e concorrono a togliere alla GG il vantaggio di rappresentare una “GInnastica per Tutti(GpT), deprivandola di quello aspetto alternativo e creativo che è la sua caratteristica prioritaria.

Aspetti della Competizione

Nelle assemblee tecniche federali in proposito alle competizioni sono stati concordati alcuni punti generali (Atlanta 96). Si è soprattutto evidenziata la necessità di mantenere le competizioni nell’ambito della filosofia della GG. In particolare si è concordato di:

  • Evitare un eccessivo carattere selettivo
  • Evitare una forzata forma di specializzazione precoce
  • Evitare un eccessivo orientamento professionistico e di rischio
  • Mantenere l’attività internazionale a livello di club come per la Gymnaestrada
  • Mantenere la Gymnaestrada come evento non connesso con le competizioni

Questi aspetti, per quanto illuminanti non possono essere di grande aiuto per individuare una possibile forma di applicazione concreta. La competizione comunque soddisfa sempre più le tendenze attuali della GG, soprattutto nelle esecuzioni collettive e sincronizzate. Essa risulta attrattiva e, oltre a consentire ai vecchi atleti di continuare ad essere attivi in campo agonistico, costituisce un valido mezzo di divulgazione poiché esalta:

  • Gli aspetti di spettacolo
  • Gli aspetti educativi e di immagine
  • Gli aspetti legati al marketing, agli sponsors e ai media

Queste e molte altre sono le problematiche che ci coinvolgono sull’argomento delle competizioni all’interno della GG Perciò abbiamo promosso un colloquio che ci dia la possibilità di avere una presa di coscienza più concreta, aprire nuovi spazi, ricevere proposte e trovare possibilità di adattamento. Si è inteso offrire a una platea di esperti un terreno comune di scambio di idee e di opinioni in modo che il settore della GG, nel rispetto della propria filosofia, venga arricchito di nuovi significati e prospettive.

by Giorgio Garufi

Commenti
Cerca
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

Ultimo aggiornamento ( giovedě 07 febbraio 2008 )
 
Summer Gym Camps Academy 2020
summer_gym_camp
Summer Gym Camps Academy 2020
Ginnaste - Vite Parallele
 ginnaste_vite_parallele



Danza e Arti Marziali
 danza.jpg

Danza e Arti di
Espressione Corporea

 aikibudo.jpg

 Aikibudo

 karate.jpg

 Karate

 difesa.jpg

 Difesa Personale

ed inoltre

Educazione Motoria
e Psicomotricità


Ginnastica Medica
e Riabilitativa


Trampolino Elastico

Sport Acrobatici

Parkour

Arti Marziali

Pesistica
e Cultura Fisica


Salute e Fitness

Avant Garde du Mans
 agm_logo
 Avant Garde du Mans
Nihon Koryu Bujutsu Renmei
nihonkoryubujutsurenmei  
Wado-ryu Jujutsu Kenpo
 wado.gif
Club Gimnŕstic Osona
 club_gimnstic_osona_-_logo
NonSoloFitness
nonsolofitness
Menu principale
Home
 
P.I. e C.F. 01708370448
via Gianna Manzini, 2
63074 San Benedetto del Tr. (AP)
(C) 2020 World Sporting Academy Sport Science School